MINISTERO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE

 

DECRETO 1 febbraio 2018.

(Gazzetta Ufficiale n. 32 dell'8 febbraio 2018)

 

Proroga dei termini, per la trasmissione telematica dei dati delle spese sanitarie relative all'anno 2017, al Sistema tessera sanitaria, da rendere disponibili all'Agenzia delle entrate per la dichiarazione dei redditi precompilata.

IL RAGIONIERE GENERALE DELLO STATO

...omissis...

Decreta:

Art. 1

Definizioni

1. Ai fini del presente decreto si intende per:

a) assistito, il soggetto che ha diritto all'assistenza sanitaria nell'ambito del SSN;

b) sistema TS, il sistema informativo realizzato dal Ministero dell'Economia e delle Finanze in attuazione di quanto disposto dall'art. 50 del decreto-legge 30 settembre 2003, n. 269, convertito, con modificazioni, dalla legge 24 novembre 2003, n. 326 e dal decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 26 marzo 2008;

c) decreto 31 luglio 2015: decreto del Ministero dell'Economia e delle Finanze del 31 luglio 2015, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 185 dell'11 agosto 2015, attuativo dell'art. 3 comma 3 del decreto legislativo 21 novembre 2014, n. 175;

d) decreto 2 agosto 2016: decreto del Ministero dell'Economia e delle Finanze del 2 agosto 2016, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 187 dell'11 agosto 2016, attuativo dell'art. 1, comma 949, lettera a) della legge 28 dicembre 2015, n. 208 (Legge stabilità 2016);

e) decreto 1 settembre 2016: decreto del Ministro dell'Economia e delle Finanze, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 214 del 13 settembre 2016, attuativo del comma 4 dell'art. 3 del richiamato decreto legislativo 21 novembre 2014, n. 175;

f) decreto 16 settembre 2016: decreto del Ministero dell'Economia e delle Finanze del 16 settembre 2016, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 225 del 26 settembre 2016;

g) provvedimento del Direttore dell'Agenzia delle entrate del 31 gennaio 2018 il provvedimento del Direttore dell'Agenzia delle entrate n. 26296 del 31 gennaio 2018 di proroga dei termini di cui ai provvedimenti n. 123325 del 29 luglio 2016 e n. 142369 del 15 settembre 2016 del direttore dell'Agenzia delle entrate;

h) documento fiscale, le ricevute di pagamento, fatture e scontrini fiscali relativi alle spese sanitarie sostenute dagli assistiti per il pagamento del ticket ovvero per l'acquisto delle prestazioni sanitarie, ovvero relative ai rimborsi erogati per le spese sanitarie sostenute dagli assistiti, ai fini della predisposizione da parte dell'Agenzia delle entrate della dichiarazione dei redditi precompilata.

Art. 2.

Proroga dei termini di cui al decreto 31 luglio 2015

del Ministero dell'Economia e delle Finanze

1. Per i dati dei documenti fiscali relativi all'anno 2017 da trasmettere al sistema TS ai sensi del decreto 31 luglio 2015, decreto 2 agosto 2016 e decreto 16 settembre 2016 in conformità con quanto previsto dal provvedimento del Direttore dell'Agenzia delle entrate del 31 gennaio 2018 i termini di cui al medesimo decreto 31 luglio 2015 sono modificati come segue:

a) l'assistito può esercitare l'opposizione di cui all'art. 3, comma 4 del decreto 31 luglio 2015 del Ministero dell'Economia e delle Finanze dal 9 febbraio 2018 all'8 marzo 2018;

b) il termine, di cui al paragrafo 4.6. dell'allegato A del decreto 31 luglio 2015, entro il quale deve essere effettuata la trasmissione telematica dei dati delle spese sanitarie da parte delle Strutture sanitarie e dei medici, è prorogato all'8 febbraio 2018.

Il presente decreto sarà pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana.

Roma, 1 febbraio 2018

Stampa l'Articolo   Aggiungi l'Articolo all'elenco dei tuoi Preferiti   Aggiungi/Visualizza i commenti sull'Articolo   Chiudi Scheda